Non ci sei più… ma sempre Sei

Morire non significa nel nulla svanire La morte è solo il velo di un grande mistero che impedisce agl’occhi di vedere Ma quand’essi son chiusi l’anima Vede e il cuore Sente Forte è il rumore dei passi che han camminato nel sublime sentimento Indelebili i segni incisi nell’Essenza Così mentre in una mano stringo un mucchietto di ricordi con l’altra … Continua a leggere

Fino a lì, e oltre

Non ti chiedo la luna ho il solo energico, vitale e impetuoso desiderio di vederla riflessa nei tuoi occhi. Sera dopo sera fino al tramonto di noi. [Finché diventeremo stelle, nell’eternità del poi]  © Barbara Brussa

Poeta dell’Anima

Tu, che sai essere incomprensibile follia verso stonato nel coro dell’ipocrisia colore intonato a un malinconico autunno Tu, che ascolti in solitudine e anneghi i tuoi dolori in dolci rime che colano lente dal tuo sentire Tu, che sei poeta dell’anima maledetto da quell’intimo sentire pungente, come fitto intrico di rovi; benedetto dalla divina mano del sentimento che avvolge il cuore … Continua a leggere

A volte ritornano

Ritornano, visioni di aquiloni fili di sogni stretti in pugno che tracciavano immagini di un dolce destino nel cielo terso riflesso in occhi di bambino Ritonano, pensieri nitidi di obiettivi solo col tempo sfocati Ritornano, come fantasmi fanciulli le piccole mani che osavano credere di tenere in pugno l’immenso; e quello stravagante senso d’immortalità che il filo sottile della gioventù aveva … Continua a leggere